Connect with us

Sport

La Roma cade a Praga: lo Slavia vince e aggancia i giallorossi

La Roma arriva adesso al derby con la Lazio con una sconfitta in Europa che complica l’obiettivo primo posto

Pubblicato

il

All’Eden Arena la Roma perde 2-0 contro lo Slavia Praga nella quarta giornata della fase a gironi di Europa League. Le reti di Jurecka e Masopust permettono alla squadra di Trpisovsky di agganciare i giallorossi in vetta al gruppo G, dopo il 2-0 dell’Olimpico a favore degli uomini di Mourinho.

In vista del derby di domenica contro la Lazio l’allenatore portoghese (in tribuna per scontare l’ultimo turno di squalifica) lascia inizialmente in panchina Cristante e Dybala, mentre Zalewski è indisponibile per un attacco influenzale. Alla mezz’ora di gioco sono sei i tiri dello Slavia Praga verso la porta difesa da Svilar, contro le zero conclusioni dei giallorossi (con nessun corner calciato).

Nei primi 45′ però i padroni di casa costruiscono una sola occasione da gol. Al 27′ Zafeiris crossa in area, Chytil aggancia nonostante la marcatura di Celik ma calcia alto. La Roma fatica a costruire gioco e si limita a contenere la squadra di Trpisovsky. All’intervallo Mourinho corre ai ripari: fuori El Shaarawy e Aouar; dentro Karsdorp e Cristante. Al 50′ però lo Slavia Praga passa in vantaggio. Provod crossa al centro, Masopust di testa chiama all’intervento Svilar ma Chytil si fionda sulla respinta e rimette in mezzo per il tocco in rete di Jurecka.

La Roma reagisce: Paredes verticalizza per Belotti che fa scorrere e tenta il diagonale, ma Mandous blocca a terra. Al 66′ ci prova Celik con una grande azione individuale e un destro rasoterra centrale: il portiere controlla. Al 67′ serve il miglior Svilar per deviare in angolo il diagonale di Provod. Un minuto dopo scocca l’ora di Paulo Dybala che può subito sfoderare il mancino: palla alta.

Al 74′ c’è il raddoppio: Masopust si coordina da fuori area e batte Svilar con un gran destro. Le ultime mosse di Mourinho sono Renato Sanches e il giovane Joao Costa, ma il risultato non cambia e anzi è Van Buren a sfiorare il 3-0. La Roma arriva al derby con una sconfitta in Europa che complica l’obiettivo primo posto. (Italpress)

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale indagini Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza