Connect with us

News e Focus

Manovra, per affitti brevi “cedolare” sale al 26%, sui pannolini l’Iva va al 22%

La “cedolare secca” sale al 26 per cento, ma scatta soltanto per gli affitti brevi di più appartamenti

Pubblicato

il

La “cedolare secca” sale al 26 per cento, ma scatta soltanto per gli affitti brevi di più appartamenti. Mentre escono dall’Iva agevolata al 5 per cento i pannolini per bambini e i seggiolini auto, che saranno soggetti all’aliquota ordinaria del 22%.

Si tratta delle principali novità che arrivano con l’ultima stesura della Manovra. Un testo sempre più vicino alla versione definitiva, che lievita a 109 articoli, compresi i saldi dei ministeri ma ancora senza le tabelle.

Il lavoro è “sostanzialmente chiuso”, assicura il premier Giorgia Meloni, promettendo che il testo sarà inviato lunedì al Parlamento. Cresce però la preoccupazione intorno alla stretta sulle pensioni per medici, maestri e statali, con la Cgil che denuncia “tagli pesantissimi” per i pensionati della Pa.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Nella “quarta versione” importante la modifica sull’innalzamento della cedolare secca sugli affitti brevi dal 21% al 26%, decisione considerata “inaccettabile” da Forza Italia. Nell’ultima stesura si prova a correggere il tiro: l’aliquota salirà al 26% solo se l’affitto breve (per periodi inferiori a 30 giorni) riguarda “più di un appartamento”.

Salvi dunque i piccoli proprietari che affittano ad esempio la casa al mare per arrotondare un po’ le entrate, ma non chi fa degli affitti brevi un vero e proprio business (leggasi Airbnb). E sembra andare in questa direzione anche l’altro chiarimento: “Qualora siano destinati alla locazione breve più di un appartamento per ciascun periodo d’imposta ovvero nel caso in cui non sia esercitata l’opzione” per l’applicazione della cedolare secca, “la ritenuta si considera operata a titolo di acconto”. La modifica tuttavia non viene considerata definitiva dagli azzurri, che rimandano la verifica a lunedì, quando la Manovra sarà sul tavolo di un vertice di maggioranza. Insoddisfatta anche Confedilizia, che chiede il ritiro della norma come “atto di buon senso”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
deco teleone.it 16 feb 24
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza