Connect with us

Primo piano

Al Barbera Mancuso e Stulac “riacciuffano” lo Spezia

Al Renzo Barbera il match valido come posticipo della decoma giornata in Serie B

Pubblicato

il

Si interrompe al Renzo Barbera, nella sera del record stagionale di spettatori (oltre 29mila) la serie di successi del Palermo. Davanti ai propri tifosi i rosa pareggiano contro lo Spezia, riacciuffato con il gol del 2-2 a tempo ampiamente scaduto. Risultato che per la squadra di Corini muove la classifica, ma che arriva al termine di una partita che ha evidenziato qualche passo indietro nella prestazione.

Al Barbera il risultato si sblocca nella prima mezz’ora. È il 31esimo quando Reca controlla palla sulla trequarti, si accentra dalla sinistra e con il destro lascia partire una staffilata che spedisce la sfera alla sinistra di Pigliacelli, che non può arrivarci.

Alla metà della ripresa – dopo le proteste del Palermo per un rigore negato a Brunori – lo Spezia mette a segno il bis con Esposito: guizzo nell’area rosanero, difesa in bambola e rasoterra che vale lo 0-2.

La reazione del Palermo è firmata dal neoentrato Mancuso, che su azione avviata da Lund sfrutta un rimpallo in area e riapre il match con un preciso diagonale. La manovra dei rosa è disordinata, ma in extremis arriva il fallo di Bertola su Soleri (inizialmente assegnato rigore, poi il passo indietro). Dal limite splendida la parabola disegnata da Stulac, che ha riacciuffto il pari al minuto 104, dopo un interminabile recupero.

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza