Connect with us

News e Focus

Varese, rimasta incinta a 11 anni: condannato il 27enne che la violentò

La ragazza ha da poco ripreso i contatti con i suoi genitori, anche se regolati dai servizi sociali

Pubblicato

il

La condanna è a 10 anni di carcere: a Busto Arsizio un uomo violentò nel cortile di casa una bambina di 11 anni. La ragazzina rimase incinta e poi partorì.

Il 27enne, che si trova in carcere dal 22 agosto, è stato condannato ad una pena anche superiore a quella richiesta inizialmente dal pubblico ministero. E’ stato il test del Dna a confermare che il padre è il 27enne vicino di casa.

La vicenda risale al dicembre del 2021, quando i genitori della bimba decisero di portarla da un medico per trovare una spiegazione ai dolori lancinanti all’addome che lamentava. Solo in quel momento è stata scoperta la verità, poi confermata dal racconto dell’11enne.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Il bimbo, che ora ha quattordici mesi, vive con una famiglia di genitori affidatari. Il Tribunale dei minori, che si sta occupando di lui, per ora rifiuta di farlo anche solo vedere alla madre biologica, tanto meno al padre. Da qualche mese la ragazza ha invece ripreso i contatti con i suoi genitori, anche se regolati dai servizi sociali. Neppure loro sono stati giudicati idonei ad accudire una minore.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza