Connect with us

Cronaca

Ragazzini ragusani in fuga senza pagare a Malta, papà salda e dà lezione al figlio

Il genitore dà la propria disponibilità a far lavorare il figlio gratis nel ristorante per un mese per fargli capire la gravità del comportamento

Pubblicato

il

Una “bravata”, secondo loro, ma si è trattato di uno di quegli atti da censurare assolutamente. Protagonisti alcuni ragazzini di Ragusa, che non avevano pagato il conto dopo avere pranzato nel ristorante Pasta & Co di Msida, a Malta.

Così come era avvenuto nei giorni scorsi in un altro ristorante in Albania, la questione è stata risolta immediatamente grazie al gesto del padre di uno dei ragazzini, al quale ha impartito, alla fine, anche una delle più grandi lezioni di vita.

Ma riavvolgiamo il nastro: dopo avere appreso la notizia dai giornali locali ed avere ottenuto una piena confessione del figlio, l’uomo ha chiamato i proprietari del ristorante per scusarsi e pagare il conto di circa 100 euro.

Questi ultimi hanno risposto di voler devolvere la somma in beneficenza ad una organizzazione non governativa, con sede a Gozo, che si occupa di persone diversamente abili.
A questo punto il padre del ragazzo ha deciso di fare un bonifico complessivo di 250 euro direttamente sull’iban della fondazione.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

“Una lezione di rispetto e di educazione impartita al figlio – ha commentato all’agenzia ansa Giacomo, uno dei titolari del ristorante, originario di Mazara del Vallo -. Addirittura il genitore ha dato la propria disponibilità a far lavorare il figlio gratis nel ristorante per un mese per fargli capire la gravità del suo comportamento“.

Il fatto, che è avvenuto venerdì scorso, era stato denunciato alla polizia che aveva avviato le indagini. Giacomo aveva riconosciuto la provenienza dei 5 ragazzi per via dell’accento e delle telecamere del punto vendita che avevano immortalato i giovani che si davano alla fuga.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su Teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza