Connect with us

Cronaca

Stupro a Palermo, confermato carcere per due dei 7 giovani

Confermato il carcere per due dei responsabili della violenza del 7 luglio scorso

Pubblicato

il

tribunale palermo

I giudici hanno accolto la tesi della Procura, diretta da Maurizio de Lucia. Non ancora depositate le motivazioni. Il tribunale del Riesame di Palermo ha confermato il carcere per Angelo Flores e Gabriele Di Trapani.

Si tratta di due dei sette ragazzi dai 18 ai 22 anni arrestati con l’accusa di aver violentato, la notte del 7 luglio scorso una ragazza palermitana di 19 anni.

Il tribunale deve invece pronunciarsi sulla istanza di scarcerazione presentata dai legali di Cristian Barone, un altro degli indagati.

Flores, Di Trapani e Barone sono i primi tre presunti autori dello stupro arrestati anche grazie alla denuncia della vittima. In cella, come riporta l’agenzia ansa, è finito anche un minorenne, che ha parzialmente ammesso i fatti, ed è stato scarcerato e affidato a una comunità.

Nei giorni scorsi, le indagini, che dal giorno della violenza non si sono mai fermate, hanno portato all’arresto di altri tre ragazzi che avrebbero fatto parte del branco che ha abusato della vittima: Samuele La Grassa, Elio Arnao e Christian Maronia che domani compariranno davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia.

Advertisement
commerciale teleone it

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza