Connect with us

Cronaca

Rincari folli, polemica a Palermo: 20 euro in scontrino per “tagliare la torta”

Nell’estate dei rincari, fa rumore lo scontrino a Palermo: 20 euro in più per tagliare la torta

Pubblicato

il

Dopo i casi in varie parti d’Italia, con rincari in scontrino per servizi una volta inclusi, ha suscitato polemiche sul web quanto accaduto in un locale nel centro di Palermo.

Per il solo “taglio” della torta di compleanno, successivamente servita al tavolo ai presenti, in scontrino è stato presentato un costo in più di 20 euro. In particolare, si tratta del costo di un euro per ogni persona seduta al tavolo. E pazienza, se qualcuno degli invitati non ha intenzione di mangiare. Una decisione che ha dato vita a reazioni contrastanti, fra coloro che ritengono “eccessivo” il costo per il servizio ed altri che lo giustificano.

La foto dello scontrino, nell’estate dei rincari, ha già fatto il giro dei social, suscitando le proteste dei cittadini. Il motivo è sempre lo stesso: per il servizio i locali fanno sapere di avere “impiegato del tempo”. Come dire, ogni servizio in più, non incluso inizialmente, va pagato.

Il caso di Palermo segue quelli degli ultimi giorni da Nord a Sud. A Lario, nella provincia di Como, due euro erano stati chiesti per dividere un toast, così come un altro supplemento da due euro era stato chiesto, in un’altra occasione, per avere un piattino vuoto (per condividere il cibo). (foto tratta da facebook)

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza