Connect with us

News e Focus

Firenze, il papà di Kataleya tenta suicidio in carcere, Piera Maggio: “Vivo il dolore del 2004”

E’ stato portato in ospedale, dopo avere ingerito detersivi in carcere il papà della piccola Kataleya, scomparsa a Firenze

Pubblicato

il

kataleya-alvarez

Mentre a Firenze si continua a cercare Kataleya Mia Chicllo Alvarez, la bambina di origine peruviana di 5 anni della quale non si hanno più notizie dal primo pomeriggio di sabato 10 giugno, il padre, che si trova detenuto nel carcere fiorentino di Sollicciano (per reati contro il patrimonio), ieri ha tentato il suicidio dopo avere appreso della scomparsa della figlia.

La notizia è stata confermata da fonti vicine all’indagine: l’uomo – secondo quanto è emerso – avrebbe ingerito detersivo ed è stato poi portato in ospedale dove è stato sottoposto a lavanda gastrica.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

“Il caso di ogni bambino che scompare è sempre doloroso e ieri, quando ho appreso la notizia, ho rivissuto quei momenti difficili di 19 anni fa a casa mia. Comprendo il dolore di quella mamma e le sono vicino col cuore”.

“Spero che tutto si possa risolvere nel più breve tempo possibile e la bimba venga ritrovata sana e salva”. Così ha commentato Piera Maggio (foto sopra), mamma della piccola Denise Pipitone, il caso della scomparsa della piccola Cataleya a Firenze.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza