Connect with us

News e Focus

Genero e nuora uccisi a Sant’Antimo, Caiazzo: “Ho ammazzato anche lei? Non ricordavo”

Quando Caiazzo, dopo l’omicidio di Sant’Antimo, si è presentato in caserma, ha detto: “Ho ucciso anche lei? Non ricordavo”

Pubblicato

il

Prima era andato dal genero, in strada, a cui ha sparato sette volte. Poi è tornato nella casa della nuora e ha ucciso anche lei. In quel momento stavano dormendo, i bambini di 2 e 4 anni.

E’ ancora forte l’eco dell’omicidio di Sant’Antimo, dove da alcuni mesi Raffaele Caiazzo, 44 anni, aveva la certezza che i coniugi dei suoi due figli avessero una relazione. Tutti gli ripetevano che no, non era vero: non esisteva alcun “tradimento incrociato”.

Mercoledì sera, l’ultima discussione. Dopo una notte insonne, ieri mattina all’alba, nel centro di Sant’Antimo, Raffaele ha impugnato una pistola e ha ammazzato il marito della figlia, Luigi Cammisa, 29 anni, e la moglie del figlio, Maria Brigida Pesacane, di 24. Nessuna pietà per i piccoli, che dormivano in casa della madre.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

“Ho ucciso mio genero” , ha detto quando s’è presentato in caserma. E quando gli hanno chiesto della nuora, ha sottolineato: “Dite che ho ammazzato anche lei? Non me lo ricordo”.

Cammisa era già privo di vita quando Caiazzo ha raggiunto la palazzina di via Enrico Caruso, dove il figlio viveva con Maria Brigida. In quel momento lei era sola in casa con i due bambini che probabilmente dormivano: il marito, anche lui operaio, era già andato a lavoro. Quando lo hanno avvisato ed è tornato a casa, il marito di Brigida è stato visto uscire sconvolto da una vicina, che ricorda: “Riusciva soltanto a dire: “Me l’ha uccisa, me l’ha uccisa. È stato lui””.

Le indagini dei carabinieri si sono indirizzate immediatamente sulla pista del dramma consumato in ambito familiare. E subito gli inquirenti hanno cominciato a dare la caccia a Caiazzo. Le prime ricerche però non avevano dato esito. Così la Procura di Napoli aveva deciso di diffondere la foto del sospettato. Che, in quegli stessi minuti, decideva di costituirsi.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza