Connect with us

Cronaca

Palermo, il crollo del tetto al Policlinico: attività trasferite, arrivano gli operai

Il crollo del soffitto e la tragedia sfiorata al Policlinico di Palermo: trasferite attività, arrivano gli operai

Pubblicato

il

Alcune attività in atto svolte presso l’Istituto di Igiene e Microbiologia del Policlinico di Palermo, dove nei giorni scorsi è avvenuto il crollo del tetto di una stanza, dovranno essere temporaneamente trasferite in altri spazi dell’Azienda ospedaliera universitaria per consentire l’esecuzione dei lavori necessari. Al termine dei controlli eseguiti in tutto l’edificio, l’Ufficio tecnico aziendale ha steso una mappatura dei locali su cui intervenire.

Per i lavori verranno impiegate cinque squadre di operai di cui una, come concordato con il responsabile del settore spazi universitari del Policlinico, incaricata dall’Università, proprietaria degli immobili concessi in uso permanente e gratuito all’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

“Per consentire l’esecuzione dei lavori e garantire al contempo la continuità assistenziale e il mantenimento dei Lea, i livelli essenziali di assistenza – spiega il Commissario dell’Azienda ospedaliera universitaria, Maurizio Montalbano – ho chiesto la collaborazione dei Direttori di Dipartimento per riallocare temporaneamente le attività fino ad oggi svolte nei locali oggetto di intervento”.

Per la ristrutturazione totale del plesso bisognerà, invece, attendere qualche mese. Il miglioramento strutturale dell’edificio di Igiene e microbiologia è stato, infatti, finanziato nell’ambito della linea d’intervento del PNRR Missione 6 Componente 2 – intervento 1.2.1 e 1.2.2 – “Verso un ospedale sicuro e sostenibile”, e in parte dal Piano nazionale complementare. Le procedure di gara per l’affidamento di lavori in appalto integrato sono state pubblicate da Invitalia, l’Agenzia nazionale per lo sviluppo, Centrale di committenza e Stazione appaltante per la realizzazione di interventi strategici sul territorio, di proprietà del Ministero dell’Economia.

Entro il prossimo 30 settembre l’Azienda ospedaliera universitaria “Paolo Giaccone” dovrà firmare il contratto con l’operatore indicato da Invitalia. Un altro intervento edilizio è contemplato nell’ambito delle attività del Progetto DigitAl lifelong pRevEntion (D.A.R.E.) finanziate all’Università degli Studi di Palermo.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza