Connect with us

News e Focus

L’esclusione da Euro 2032, Lagalla incontra Abodi: “A Palermo gli stessi interventi statali”

Il sindaco di Palermo incontra il ministro dello Sport, Abodi: “Nella nostra città gli stessi interventi statali delle altre selezionate”

Pubblicato

il

Nonostante l’esclusione dalla lista delle città prescelte per la candidatura dell’Italia ad ospitare Euro 2032, Palermo rimarrà al centro dell’attenzione. E riceverà “gli stessi interventi statali” delle altre dieci città selezionate.

La rassicurazione arriva dal sindaco del capoluogo siciliano, Roberto Lagalla, che ha avuto oggi un incontro, a Roma, con il ministro per lo Sport e i giovani, Andrea Abodi.

“È stato un incontro cordiale durante il quale ho riscontrato ampia e costruttiva disponibilità del ministro. Il ministro ha assicurato – ha detto il primo cittadino – il sostegno del governo nazionale e annunciato una visita a Palermo il prossimo 13 giugno. Una visita che rappresenta un gesto di grande attenzione verso Palermo da parte del ministro”.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

“Sarà l’occasione – ha spiegato – per trattare il rafforzamento degli impianti nelle aree decentrate della città e, insieme alla Regione Siciliana e alla Palermo Calcio, affronteremo anche l’argomento relativo alla ristrutturazione e all’ammodernamento dello stadio Renzo Barbera che è in qualche modo al centro dell’attuale esclusione di Palermo da Euro 2032. Anche su questo versante il ministro Abodi ha voluto rassicurare me e la Città, confermando che per Palermo, in caso di scelta dell’Italia come Paese ospitante della competizione internazionale, saranno previsti gli stessi interventi statali e sarà assicurato lo stesso trattamento delle 10 città fin qui selezionate”.

“Inoltre – ha aggiunto Lagalla -, nella dichiarata volontà del ministro, la città farà parte del relativo comitato nazionale anche nell’auspicata prospettiva di allargamento del torneo da 24 a 32 squadre. Inoltre, in occasione della sua presenza a Palermo, il ministro e io presenteremo il progetto sperimentale che sarà attivato, oltre che nel capoluogo siciliano, anche in altre 6 città italiane, mirato al rafforzamento delle competenze e delle prospettive occupazionali dei giovani in ambito imprenditoriale e parleremo anche di Servizio Civile Universale, Digitale e Ambientale, per il quale il bando è in via di pubblicazione”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza