Connect with us

Primo piano

La carica dei 400: Palermo, ecco il Vivicittà 2023, il “via” dallo Stadio delle Palme

Tutto pronto per il Vivicittà Palermo in programma domani, 2 aprile, dallo Stadio delle Palme: oltre 400 i partecipanti – I DETTAGLI

Pubblicato

il

Motori accesi per il Vivicittà Palermo in programma domani, domenica 2 aprile. Il via verrà dato alle 9.30 dalla pista di atletica dello stadio delle Palme Vito Schifani.

Partenza unica, in contemporanea in tutte le 34 città interessate, che avverrà dai microfoni radio di Rai Gr1. Iscrizioni praticamente chiuse e numeri che nelle ultime ore sono schizzati vero l’alto. In tutto sono infatti 444 (371 uomini e 73 donne) gli atleti che prenderanno parte alla gara a marchio Uisp, che quest’anno festeggia la 38^ edizione. Nel capoluogo siciliano arriveranno atleti da quasi tutte le province isolane, podisti sono attesi anche da Milano e Roma.

La categoria al maschile più numerosa è la SM55 con 79 atleti al via; al femminile risponde la categoria SF50 con18 atlete al via. I più giovani in gara saranno Fabrizio Sarullo e Alida Sala rispettivamente 21 e 19 anni. I meno giovani Rosa Calabrese, classe 1953 e il decano dei podisti siciliani (ha sciolto le riserve sulla sua partecipazione proprio in extremis) Francesco De Trovato che a settembre compirà 90 anni.

In gara anche due over ottanta, Giuseppe Camillo Cucina e Pietro Mafara. Auguri ad Antonio Salvo che domenica festeggerà di corsa il suo 57esimo compleanno. 56 le società presenti al Vivicittà di Palermo.

Quella con più atleti iscritti è l’Amatori Palermo (45), a seguire Trinacria Palermo e Sicilia Running Team con 33, ASD Agex (23), Marathon Monreale ed Equilibra Running Team con 20 atleti, Palermo Running (17), Barboni di Lusso e Marathon Altofonte con 16 podisti a testa. Dal punto di vista prettamente agonistico, la gara si preannuncia interessante e incerta: tra gli uomini si contendono la vittoria assoluta Bibi Hamad, Antonio Puccio, Lucio Cimò, Roberto Di Bella, Claudio Gargano e Antonio Paolo Rizzo. Tra le donne il primo posto sembra essere una discorso riservato alle altofontine Barbara La Barbera, Alice Mammina e Alida Sala, con Cinzia Stancampiano in seconda battuta. (Italpress)

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca denuncia droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza