Connect with us

Cronaca

Pale eoliche nel Trapanese, denuncia di Sgarbi: “Continua la trattativa Stato-mafia”

Vittorio Sgarbi sull’installazione di pale eoliche nel Trapanese: “Ancora sfregi al paesaggio, continua la trattativa Stato-Mafia”

Pubblicato

il

Sono durissime le parole di Vittorio Sgarbi, sottosegretario di Stato alla Cultura, che ha denunciato la ripresa delle installazioni di pale eoliche in provincia di Trapani.

“Nonostante l’arresto di Matteo Messina Denaro – sostiene Sgarbi – che nell’eolico aveva il cuore dei suoi milionari affari, la mafia, che ha cacciato me da sindaco di Salemi nel momento in cui è cominciata la mia battaglia contro l’installazione degli impianti, continua, imperterrita, la sua violenza contro il Paesaggio in luoghi mirabili della memoria garibaldina, com’è nel caso di Contrada Rampingallo, tra Salemi e Marsala”.

“Dopo il “Parco eolico Elimi”, ecco la multinazionale “Engie”, che aveva il monopolio – prosegue – quando era latitante Messina Denaro. Continua, dunque, la vera trattativa Stato-mafia , con il sostegno di Terna, per distruggere il Paesaggio italiano nella indifferenza della pubblica amministrazione. La povera Salemi continua ad essere stuprata senza potersi difendere”.

“L’azione criminale – dice Sgarbi – è per terra e per mare: a Mazara del Vallo, infatti, sono previste 42 pale eoliche offshore. Bisogna fermare questo continuo sfregio al Paesaggio! Di “pulito” nelle cosiddette “energie rinnovabili” c’è poco; ci sono invece gli affari sporchi della mafia, come le inchieste di questi anni hanno dimostrato”.

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza amore arresti arresto ars auto autostrada Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza