Connect with us

News e Focus

Gioca in casa con gli amici alla boxe: s’accascia e muore a 15 anni

Gioca in casa con gli amici alla boxe: si accascia e muore a 15 anni

Pubblicato

il

Tragedia in casa, nella serata di ieri, a Genova. Un ragazzino di 15 anni ha perso la vita dopo aver giocato alla boxe insieme ad alcuni amici.

I fatti sono avvenuti davanti a tutti gli altri coetanei, che hanno visto il compagno, cardiopatico, accasciarsi a terra. In casa dopo l’accaduto è intervenuto il personale medico del 118 che ha tentato in ogni modo a rianimarlo.

Per il 15enne, tuttavia, non c’è stato nulla da fare. Le indagini sono state affidate ai carabinieri, che hanno escluso – come riportano le agenzie di stampa – l’uso di stupefacenti o alcol. La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria per capire le cause del decesso.

Al momento della tragedia in casa c’erano 15 ragazzini che avevano deciso di trascorrere il sabato sera insieme. Durante la serata hanno iniziato dei mini-incontri di boxe usando dei guantoni che erano in casa. Poco minuti dopo la fine del suo match, il ragazzino si è accasciato a terra perdendo i sensi.

Gli amici sono stati sentiti, alla presenza dei rispettivi genitori, per tutta la notte dai carabinieri del nucleo operativo e investigativo per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. La procura dei minori ha disposto l’autopsia per ricostruire quanto è successo. (foto archivio)

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

aereo aeroporto aggressione Agrigento ambulanza arresti arresto ars auto Bagheria calcio caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Castelvetrano Catania cocaina Corini cronaca droga enna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio inchiesta incidente incidente mortale Lampedusa mafia malore maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione rissa roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza