Connect with us

News e Focus

“Giulia? Uccisa senza motivo, né per ira o sete di vendetta”: le parole di Impagnatiello al giudice

“Né ira, né voglia di vendetta: non c’era un reale motivo per cui ho ucciso Giulia”: le parole shock di Impagnatiello al giudice

Pubblicato

il

Quando lo ha fatto, quando ha deciso di sferrare le coltellate che sono costate la vita a Giulia ed al figlio in arrivo, Alessandro Impagnatiello ha agito lucidamente. Ed al giudice ha detto frasi di una freddezza spiazzante. “Quando ho deciso di uccidere la mia compagna non c’era né ira né rabbia né desiderio di vendetta”, ha spiegato il giovane venerdì scorso, 2 giugno.

Nel carcere di San Vittore a Milano, il barman stava rispondendo alle domande del gip Angela Minerva. “Ci sto pensando costantemente. Ho deciso senza motivazioni. La situazione era per me, mi passi il termine, stressante. Questa è l’unica cosa – ha spiegato – che posso dire, ma non c’era un reale motivo”.

Con lui, in carcere, c’era l’avvocato Sebastiano Sartori, che lunedì ha rinunciato al mandato per “motivi connessi al rapporto fiduciario con l’assistito”. Impagnatiello è accusato di omicidio volontario aggravato, procurato aborto e occultamento di cadavere.

🟢 LA “CARICA” DEI 400MILA: seguici su FACEBOOK! 📲

Diverse erano le dichiarazioni rilasciate da Impagnatiello nel primo interrogatorio con i pm ed i carabinieri del nucleo investigativo. Dopo il ritorno di Giulia dall’incontro con l’altra donna del barman, secondo il racconto del trentenne, i due avevano iniziato a discutere. E, mentre la compagna stava tagliando i pomodori per la cena, con il coltello aveva iniziato a procurarsi dei tagli a un braccio e al collo e che, allora, lui l’aveva colpita “per non farla soffrire”.

Nessuno ha dato credito alla versione, poi cambiata dallo stesso barman. “Giulia non si è pugnalata, si è tagliata inavvertitamente sul braccio destro mentre tagliava le verdure. Ho preso io il coltello e ho proseguito”.

Poi, Impagnatiello ha anche indicato dove trovare il coltello con cui ha ucciso Giulia: “È in cucina, sopra il frigorifero”.

🖋 CONTINUA A LEGGERE su teleone.it

🎥 GUARDA TUTTI I VIDEO! – CLICCA QUI 📲

💪 I più cliccati negli ultimi giorni

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco Villa Sofia violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza