Connect with us

Outside

Primo giorno di lavoro a 50 anni: deruba i colleghi, licenziato in tronco

I genitori gli trovano lavoro a 50 anni: al primo giorno in azienda deruba i colleghi e viene licenziato in tronco

Pubblicato

il

Il suo “esordio” nel mondo del lavoro è stato… da dimenticare. Primo giorno a cinquant’anni, ma che è diventato anche l’ultimo. È accaduto a un uomo residente a Morolo, nel Lazio, che appena messo piede nell’azienda che l’aveva assunto come magazziniere ha derubato i colleghi di portafogli e carte di credito.

È accaduto nella provincia di Frosinone, dove il furto è stato immediatamente scoperto. La conseguenza è stata l’immediato licenziamento dell’uomo. I fatti si riferiscono a qualche mese fa, quando i genitori di un cinquantenne che non aveva ancora lavorato hanno trovato per lui un impiego come magazziniere in una azienda del capoluogo ciociaro, che si occupa di pezzi di ricambio di mezzi agricoli.

IL colloquio, come riporta il Messaggero, era andato bene, e per la felicità dei genitori, l’uomo aveva finalmente trovato il primo impiego. Ma il sorriso è durato veramente poco. Alla fine del suo primo turno di lavoro, ha letteralmente “ripulito” gli armadietti con portafogli, carte di credito ed effetti personali dei colleghi. E poi, è anche andato a fare shopping, rinnovando il suo guardaroba, per poi tornare in azienda con l’auto piena di pacchi. Per collegare i fatti non c’è stato bisogno di “particolari” investigatori. E il licenziamento è scattato immediatamente.

Advertisement
commerciale teleone it
italpress banner

Acireale aereo aeroporto aggressione Agrigento altavilla ambulanza arresti arresto ars auto autostrada Bagheria caldo Caltanissetta cane carabinieri carcere Catania Civico Corini cronaca droga enna Etna feriti ferito gela guardia di finanza immigrazione incendi incendio incidente incidente mortale Lampedusa mafia maltempo Marsala Messina Messina Denaro meteo meteo sicilia migranti Milano Napoli omicidio oroscopo ospedale Palermo Palermo calcio palermo fc polizia Ponte sullo Stretto Ragusa rapina Regione roma Salvini schifani scuola Serie B sesso sicilia Siracusa social stupro stupro Palermo Taormina Termini Imerese terremoto tiktok trapani vetrina video vigili del fuoco violenza violenza sessuale viral video

Di tendenza